Fincantieri, probabile incontro con Passera il 10 gennaio

Roma, 4 gen. (LaPresse) - Il ministro dello Sviluppo economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti, Corrado Passera, secondo quanto si apprende, incontrerà i lavoratori della Fincantieri il 10 gennaio. Continua intanto il blocco di tutti i voli in partenza e in arrivo all'aeroporto di Genova, dove da questa mattina è in corso un presidio di alcune centinaia di lavoratori della Fincantieri, che protestano contro il piano di riorganizzazione dell'azienda e chiedono l'incontro urgente al ministro Passera. Il volo per Roma delle 11.25 è partito dallo scalo ligure con 9 passeggeri a bordo, cioè quelli che sono riusciti ad attraversare i varchi delle partenze prima che i lavoratori occupassero l'area al primo piano dell'aeroporto.

Gli altri passeggeri con destinazione la capitale, insieme a quelli diretti a Trieste, una novantina in tutto, sono stati portati in autobus allo scalo di Linate. Il volo della British Airways proveniente da Londra è stato, invece, dirottato su Pisa. I passeggeri in arrivo saranno portati a Genova in autobus e quelli in partenza per l'Inghilterra raggiungeranno lo scalo toscano in pullman. Anche il volo proveniente da Istanbul è stato dirottato e partirà dallo'aeroporto di Malpensa, dove saranno accompagnati i passeggeri che lo attendevano a Genova.

Il volo Air France per Parigi e quello Lufthansa per Monaco sono in attesa sulla pista genovese. Se sarà confermata la notizia dell'incontro tra i lavoratori di Fincantieri e il ministro Passera, i manifestanti potrebbero decidere, come spiegano fonti interne allo scalo ligure, di lasciare il presidio e di permettere la ripresa dei voli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata