Fiat, Marchionne: Impegno per Torino va oltre piano industriale

Torino, 10 feb. (LaPresse) - L'impegno della Fiat per Torino "non si limita al piano industriale" e l'inaugurazione di un centro medico privato "è un chiaro segnale" dell'azienda che "mentre cresce e si rafforza nel mondo, resta legata alla sua città e crede in questa comunità". Lo ha detto l'amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, che ha inaugurato oggi insieme con il presidente, John Elkann, la nuova sede del Centro Medico Diagnostico Fiat Sepin. La casa automobilistica è l'unica impresa industriale in Italia a possedere un centro medico che gestisce direttamente. "In un Paese che spesso finisce sui giornali italiani e stranieri - ha proseguito Marchionne - a causa delle inefficienze e delle sue leggerezze, dove anche la sanità pubblica è talvolta al centro delle polemiche, questo è un esempio, come tanti altri, di un'Italia che funziona". Il manager italo-canadese ha sottolineato che "magari gli esempi positivi non vanno in prima pagina, ma sono le cose da cui partire per ridare speranza e fiducia alle generazioni future". Marchionne, per quanto riguarda Mirafiori, ha voluto comunque ricordare che "la scorsa settimana abbiamo confermato gli investimenti e la produzione di almeno due nuovi modelli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata