Fiat, Marchionne dà via libera ai 500 trasferimenti a Grugliasco

Torino, 23 giu. (LaPresse) - Fiat avvierà a settembre i 12 turni nello stabilimento Maserati di Grugliasco, trasferendo progressivamente 500 dipendenti dalla cassa integrazione di Mirafiori alle linee di montaggio nel sito del Tridente. A confermarlo, secondo quanto appreso da fonti della Fismic, è stato lo stesso a.d. Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, che a sorpresa ha visitato oggi lo stabilimento di Grugliasco incontrando dirigenti, funzionari e quadri, e le Rsa del sito. Secondo quanto riferito dalle fonti sindacali, Marchionne avrebbe chiesto ai dipendenti di avere "maggiore fiducia" aggiungendo che "se esistono problemi in azienda vanno risolti con la discussione e la partecipazione". La decisione di sospendere il trasferimento dei 500 lavoratori di Mirafiori era stata presa dall'azienda, che aveva anche deciso il blocco degli straordinari, dopo la rottura con Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione quadri al tavolo sul contratto di gruppo e lo sciopero di un'ora, di lunedì scorso, indetto dalla Fiom a Grugliasco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata