Fiat, incontro fiume a Palazzo Chigi, fuori protesta Irisbus

Roma, 22 set. (LaPresse) - E' durato oltre cinque ore il vertice tra governo e Fiat a palazzo Chigi. All'incontro hanno preso parte, per il governo il premier Mario Monti, i ministri Corrado Passera (Sviluppo economico), Elsa Fornero (Lavoro) e Fabrizio Barca (Coesione territoriale) e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà. Per il Lingotto, erano presenti il presidente John Elkann e l'amministratore delegato, Sergio Marchionne.

Il presidente di Fiat, John Elkann, e l'amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, sono arrivati a palazzo Chigi alle 16 circa a bordo di una Lancia Thema, scortata da altre due auto.

Una ventina di lavoratori dello stabilimento di Valle Ufita (Avellino) della Irisbus, società del gruppo Fiat specializzata nella produzione di autobus, hanno protestato nel pomeriggio davanti a Palazzo Chigi in piazza Colonna, dove si è svolto l'incontro tra l'ad del lingotto Marchionne e i vertici dell'esecutivo guidato dal premier Monti. I manifestanti erano del gruppo di 700 lavoratori che a fine anno resteranno senza un impiego. Nessuna appartenenza a sigle sindacali, ma al 'Comitato di resistenza dei lavoratori' . La protesta per chiedere un incontro con l'esecutivo per verificare eventuali vie d'uscita positive alla loro vertenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata