Fiat, Elkann-Marchionne a dipendenti: Investimenti proseguiranno

Torino, 20 dic. (LaPresse) - "Abbiamo avviato una serie di investimenti che proseguiranno nei mesi e negli anni a venire: l'obiettivo è di usare i nostri stabilimenti come base per la produzione di veicoli destinati ai mercati di tutto il mondo". Lo scrivono il presidente e l'amministratore delegato del gruppo Fiat-Chrysler, John Elkann e Sergio Marchionne, in una lettera a tutti i dipendenti nel mondo inviata in occasione delle feste natalizie. "I primi segnali - proseguono Elkann e Marchionne - che ci arrivano dallo stabilimento Maserati 'Giovanni Agnelli' di Grugliasco, sono molto positivi e ci incoraggiano a proseguire su questa strada". I vertici del Lingotto scrivono ancora che "abbiamo preso alcune decisioni coraggiose, che riguardano soprattutto gli stabilimenti italiani e che siamo convinti ci ripagheranno nei prossimi anni: invece di chiudere alcuni impianti, abbiamo scelto di puntare sulla parte alta del mercato, sfruttando appieno le potenzialità dei nostri marchi e i numerosi vantaggi che ci derivano dall'alleanza con Chrysler". Per Elkann e Marchionne "il nuovo anno si annuncia ricco di sfide impegnative. Sappiamo che il mercato continuerà a essere difficile, ma siamo convinti di poter centrare gli obiettivi che ci siamo posti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata