Fiat, dopo la quotazione a Wall Street forse l'aumento di capitale

Rimini, 30 ago. (LaPresse) - Fca con ogni probabilità, sbarcherà sul listino americano entro "le prime due settimane" di ottobre, come ha dichiarato Sergio Marchionne ancora nelle settimane scorse. E' quanto ricostruisce 'il Sole 24 Ore'. L'unica data certa è quella del 4 ottobre, quando scadrà il termine per la proposizione delle opposizioni dei creditori. Le azioni ordinarie registrate per la quotazione a New York sono circa 375 milioni, pari a poco meno di un terzo del capitale, più altrettante azioni speciali, per un totale di 750 milioni di pezzi, tanti quanti la società stima che saranno in mano agli investitori americani post-quotazione. In autunno è probabile che il cda affronti anche il nodo dell'eventuale aumento di capitale, uno scenario che dopo l'assemblea di agosto lo stesso Marchionne non ha escluso categoricamente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata