Fiat: Definito pricing apertura da 500 mln di euro prestito obbligazionario

Torino, 5 set. (LaPresse) - A seguito dell'annuncio relativo all'intenzione di procedere alla riapertura del prestito obbligazionario con cedola fissa 4.75% e scadenza luglio 2022, emesso il 15 luglio 2014 per 850 milioni di euro, Fiat S.p.A. conferma che l'incremento sarà di ammontare nominale pari a 500 milioni di euro e il prezzo di emissione sarà pari al 103,265%, per un rendimento a scadenza del 4,25%, ridotto di 50 bps rispetto all'emissione originaria. E' quanto si legge in una nota del gruppo che spiega anche che il regolamento dell'offerta è atteso per il 9 settembre 2014.

L'emissione, conclude il gruppo, sarà effettuata da Fiat Finance and Trade Ltd, S.A., società interamente controllata da Fiat S.p.A., nell'ambito del programma di Global Medium Term Notes garantito da Fiat S.p.A.. La riapertura del prestito ha ricevuto un'ottima accoglienza e gli ordini sono stati di molto superiori all'importo dell'emissione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata