Fiat: A novembre quota mercato Europa cala al 6,1%, pesa Italia

Torino, 14 dic. (LaPresse) - A novembre il gruppo Fiat nell'Europa dei 27 più le nazioni aderenti all'Efta "ha continuato ad essere pesantemente penalizzato dal risultato negativo del mercato italiano (-20,1%) e ha ottenuto una quota del 6,1 per cento". Lo comunica il Lingotto in una nota, sottolineando che comunque "il brand Fiat è migliorato in Germania, Regno Unito, Spagna, Belgio e Svizzera. Jeep è cresciuta in Germania, Francia, Regno Unito e Spagna". A novembre 2011 la quota di mercato era stata del 6,3%. Secondo i dati Acea, il gruppo Fiat ha mostrato a novembre 2012 un calo delle vendite nell'Ue a 27 più l'area Efta del 12,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A parte Jeep (+15,5%), tutti i marchi hanno registrato una contrazione delle imatricolazioni: Fiat (-7,8%), Lancia/Chrysler (-26%), Alfa Romeo (-34%) e altri (-12,9%). "Panda - si legge tuttavia nella nota del Lingotto - è ancora una volta nettamente la vettura più venduta del segmento A, con una quota di quasi il 17% in novembre. Insieme a 500, che ha una quota del 10,75 per cento, la quota delle due vetture nel segmento è del 28 per cento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata