Fiat-Chrysler, Marchionne: Fusione il più presto possibile

Venezia, 7 giu. (LaPresse) - "Stiamo lavorando sul progetto Fiat-Chryser da parecchio tempo. L'ho detto pubblicamente e lo ripeto: cercheremo di portarlo avanti nel più breve tempo possibile". Lo ha detto l'a.d. di Fiat, Sergio Marchionne, a margine del Consiglio per le relazioni Italia-Stati Uniti.

In merito alla situazione dell'Italia, Marchionne ha spiegato di essere "ottimista nel medio-lungo periodo", mentre nel breve "mi pare difficile" che possa esserci una ripresa dalla crisi. L'ad di Fiat ha sottolineato come il mercato italiano abbia perso il 50% dei volumi in 5-6 anni: "Parliamo di una realtà - ha detto - che è stata dimezzata ed è completamente diversa da quella che conoscevamo. Questo ha avuto un impatto disastroso non solo sulle società che producono auto, ma su tutta la filiera. Abbiamo un rapporto di 1 a 7-8 di dipendenti, e quando non gira la fabbrica ci trasciniamo dietro 8 altri dipendenti di aziende collegate". Secondo il numero uno del Lingotto, per questo motivo "si tratta di una scelta molto, molto difficile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata