Fiat-Chrysler, fusione operativa il 12 ottobre, lunedì a Wall Street

Torino, 7 ott. (LaPresse) - La fusione tra Fiat e Chrysler sarà operativa il 12 ottobre, alla vigilia dello sbarco a Wall Street, confermato per il giorno successivo. Fiat comunica infatti che si sono avverate tutte le condizioni sospensive alla fusione di Fiat in Fiat Investments (che prenderà il nome di Fca) previste dal progetto di fusione approvato dall'assemblea degli azionisti di Fiat di inizio agosto, tra cui il recesso che è rimasto sotto la soglia dei 500 milioni di euro di esborso. Ieri, riferisce il Lingotto, il New York Stock Exchange ha comunicato di aver approvato la quotazione delle azioni ordinarie di Fiat Chrysler Automobiles, subordinatamente alla loro emissione al momento dell'efficacia della fusione. Lo stesso giorno Borsa Italiana Spa ha approvato la quotazione delle azioni ordinarie di Fca sul Mercato Telematico Azionario subordinatamente alla autorizzazione da parte di Consob della pubblicazione del relativo documento informativo (documento di equivalenza). Lo stesso giorno Borsa Italiana Spa ha approvato la quotazione delle azioni ordinarie di Fca sul Mercato Telematico Azionario subordinatamente alla autorizzazione da parte di Consob della pubblicazione del relativo documento informativo (documento di equivalenza).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata