Fca, nel 2014 salite vendite auto in Europa del 3,5%

Milano, 16 gen. (LaPresse) - Stando ai dati diffusi dall'Acea stamane, Fca a dicembre in Europa e nei Paesi Efta ha ottenuto una quota del 5,6% (nel 2013 era stata dl 5,5%) vendendo 55.863 auto rispetto alle 52.115 del 2013 (+7,2%). Su base annua la quota finale del 2014 è del 5,9% rispetto al 6% del 2013. In totale il gruppo ha venduto 767.856 vetture rispetto alle 741.788 del 2013, con una crescita del 3,5%.

Fiat Chrysler Automobiles, in una nota a commento dei risultati delle vendite in Europa giudica come "decisamente positivo (e migliore di quello complessivo) il risultato ottenuto" a dicembre con quasi 56 mila registrazioni, in crescita del 7,2 per cento, e quota al 5,6 per cento. "È stato anche l'ottimo andamento degli ultimi modelli lanciati - spiega l'azienda - a trainare il risultato di Fca in dicembre: la Jeep Renegade è già entrata tra le top ten europee del mese del suo segmento mentre la 500X ha già raccolto abbondantemente oltre 1.500 ordini. Il successo commerciale di queste due vetture permetterà nei prossimi tre mesi l'inserimento di 1.500 lavoratori nello stabilimento di Melfi dove, con un investimento di oltre un miliardo di euro, vengono prodotte le due auto".

Nell'anno Fiat Chrysler Automobiles ha registrato vendite in aumento in Italia (+1 per cento), in Germania (+5,1 per cento in un mercato cresciuto del 2,9 per cento), in Francia (+0,9 per cento, +0,3 per cento il mercato), nel Regno Unito (+12,5 per cento, +9,3 per cento il mercato) e soprattutto in Spagna, dove il mercato è cresciuto complessivamente del 18,3 per cento e FCA ha segnato un +36,9 per cento. Vendite in crescita nel 2014 per il marchio Fiat, segnala la nota ricordando che "le immatricolazioni nell'anno sono state oltre 586 mila (+2,2 per cento) per una quota del 4,5 per cento. In dicembre le registrazioni del brand sono state 39.300 (+0,4 per cento) e la quota è stata del 3,9 per cento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata