Fca, negli Usa i lavoratori bocciano accordo con Uaw: 65% voti di no

Milano, 1 ott. (LaPresse/Reuters) - Il lavoratori di Fiat Chrysler Automobiles hanno bocciato l'accordo sul contratto raggiunto dai vertici del sindacato United Auto Workers con l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, con il 65% dei voti. Il presidente dello Uaw, Dennis Williams, convocherà i vertici dei sindacati delle fabbriche di Fca a Detroit nella tarda serata di oggi, per valutare le prossime mosse dopo il voto contrario dei 40mila lavoratori sindacalizzati del gruppo.

"Ci riuniremo per discutere i problemi insieme e comunicheremo a Fca che sono necessarie ulteriori discussioni", ha detto Williams in un comunicato. L'intesa tra Fca e Uaw era stata raggiunta lo scorso 15 settembre e avrebbe dovuto riguardare i lavoratori dei 37 impianti del gruppo negli Usa. L'intenzione era quella di ridurre gradualmente la segmentazione tra 'neo assunti' e lavoratori 'veterani'.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata