FCA, Marchionne: Potrei restare oltre il 2018, con un consolidamento importante

Venezia, 5 giu. (LaPresse) - "Se me lo chiedono, e serve che me lo chiedano, potrei restare oltre il 2018 nel caso di un consolidamento importante". Così l'a.d. Fca, Sergio Marchionne, a chi gli chiede a proposito di un possibile prolungamento del suo mandato da amministratore delegato a seguito di un eventuale accordo per una fusione in vista.

"I contatti con le altre aziende automotive sono continui, parliamo con tutti, ma sono undici anni che lo dico" ha proseguito Marchionne, glissando sui contatti con altre case automobilistiche per eventuali consolidamenti.

Ottimista sull'Italia. "Per l'Italia la vedo bene, per l'Europa non sono sicuro". Così l'a.d. Fca, Sergio Marchionne, a margine del Consiglio per le Relazioni tra Italia e Usa, che il manager presiede. Marchionne si è detto "ottimista" per l'Italia perché "è cambiato molto in 12 mesi". A chi gli chiedeva se le migliori prospettive del Paese si devono al premier, Matteo Renzi, l'a.d. ha risposto che "sarebbe come dire che la crescita dei volumi americani sia merito mio: è un'insieme di fattori, abbiamo fatto le cose giuste, il mercato c'è, è andato avanti e c'è stata la ripresa anche del numero dei dipendenti e dei posti di lavoro". "Questo è importante ed è dovuto al fatto che c'è stata la riforma del mercato del lavoro", ha sottolineato Marchionne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata