Fca, Marchionne: Nessun impatto su piano 2018 da caso diesel in Usa
L'ad conferma target 2017: "Secondo trimestre in linea con le attese"

Fca non subirà alcun impatto dal caso dieselgate negli Usa sugli obiettivi del piano al 2018. Lo afferma l'a.d. di Fca, Sergio Marchionne, a margine del Workshop annuale di Venezia del Consiglio per le relazioni Italia-Stati Uniti. "Per quanto ne so io no", risponde a chi gli chiede in merito a possibili ripercussioni.

"Non sono mai soddisfatto, ma è in linea con le aspettative", risponde Marchionne, a chi gli chiede come è andato il secondo trimestre del gruppo. Marchionne conferma inoltre i target 2017. "Non abbiamo ancora rilasciato i conti del secondo trimestre, ma abbiamo confermato la stessa guidance che abbiamo dato nel primo trimestre", spiega il capo azienda.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata