Fca limita impatto Covid: nel II trimestre perdita netta 1,04 mld

Milano, 31 lug. (LaPresse) - In mesi fortemente caratterizzati dal lockdown imposto dal coronavirus e da un mercato auto che arretra a livello globale Fca chiude il secondo trimestre con una perdita netta di 1,048 miliardi, in flessione del 232% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo riferisce una nota del gruppo. I ricavi reggono però l'urto del Covid e si attestano a 11,7 miliardi, in calo del 56% su base annua. L'Ebit adjusted è negativo per 0,9 miliardi di euro. Il Nord America registra un risultato positivo per 39 milioni di euro, nonostante un calo delle consegne del 62%, che riflette l'efficacia del riavvio produttivo e le azioni sui costi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata