Fca, Bob Dylan protagonista spot-evento di Chrysler al Super Bowl

Milano, 3 feb. (LaPresse) - E' stato Bob Dylan il protagonista dell'ormai abituale spot evento della Chrysler durante l'intervallo del Super Bowl di questa notte. Dopo Eminem e Clint Eastwood, stavolta al cantante folk è toccato ricordare i valori americani più importanti in un montaggio in cui si sono visti anche James Dean, Julius Erving e Marilyn Monroe. Dylan è apparso alla guida della nuova Chrysler 200 sulle strade di Los Angeles. Dylan parlava del saper fare americano e del ruolo avuto dal settore automobilistico nella storia dell'industria Usa. Nello spot viene raccontato come non si può importare l'America e il suo lascito, perché è stato di ispirazione per il mondo. "A Detroit si fanno le auto e le auto hanno fatto l'America" e ancora "non si può importare il cuore e l'anima di chi lavora in linea di montaggio". E poi una conclusione molto polemica: "Lasciate che i tedeschi facciano la birra, lasciate che gli svizzeri facciano gli orologi e che i cinesi assemblino i vostri cellulari, noi costruiremo la tua auto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata