Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti
AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

"Sì signore, si chiama Ultrafibra. E' la proposta Fastweb per internet a un giga. Per un anno non paga niente, poi 5 euro ogni quattro settimane". Quattro settimane? Ma come? Lo scorso 24 marzo, una delibera dell'AgCom aveva sentenziato che "l'unità temporale per la cadenza di rinnovo e fatturazione dei contratti di rete fissa deve essere il mese" e, il Parlamento col decreto fiscale, ha ribadito per legge la stessa cosa: "fatturazione mensile" o "per multipli di mesi". E questi parlano ancora di pagare ogni quattro settimane addirittura tra un anno? Non doveva essere chiusa, finita la storia  della bolletta telefonica (o televisiva) ogni 4 settimane che Vodafone per prima, seguita da Tim, Wind Tre e Fastweb (buon'ultima) e Sky avevano fatto passare tra i consumatori italiani nel silenzio (quasi) generale? Così dovrebbe essere ma, come spesso accade in questo Paese, fino a un certo punto...

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata