Facebook, titolo affonda a Wall Street. Analisti: Domanda sovrastimata

New York (New York , Usa), 21 mag. (LaPresse/AP) - Tonfo per Facebook a Wall Street nella prima mattinata di scambi dopo il debutto deludente di venerdì sulla piattaforma Nasdaq. Il titolo perde oltre il 10%, posizionandosi poco sopra quota 34 dollari. Il prezzo dell'offerta pubblica iniziale era stato fissato a 38 dollari per azione, ma già venerdì, dopo una fiammata iniziale, il social network aveva deluso le attese posizionandosi poco sopra quella quota. I sottoscrittori delle azioni di Facebook "hanno sovrastimato la domanda sulla società", afferma in una nota l'analista di Wedbush, Michael Pachter, che ha espresso un voto 'outperform' sul titolo del social network prima del debutto a Wall Street. "La scorsa settimana - spiega Pachter - i sottoscrittori, guidati da Morgan Stanley, hanno spostato in alto il prezzo dell'offerta e da mercoledì primi investitori hanno aumentato gli acquisti. Questi sono stati i segnali che mostravano che apparentemente non vi era una forte domanda di titoli". L'aggiunta di ulteriori 84 milioni di azioni all'Ipo "ha sopraffatto la domanda, limitando il prezzo già dal primo giorno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata