Facebook estende possibilità lavoro da remoto fino a luglio 2021

Milano, 7 ago. (LaPresse) - Facebook estende la possibilità di lavorare da casa per i propri dipendenti fino a luglio del prossimo anno. Come riporta la Cnn sul proprio sito, l'annuncio segue le precedenti indicazioni del ceo di Facebook Mark Zuckerberg, secondo cui fino al 50% dei dipendenti potrebbe lavorare da remoto entro i prossimi 5-10 anni. "Sulla base delle indicazioni di esperti sanitari e governativi, nonché delle decisioni tratte dalle nostre discussioni interne su questi argomenti, stiamo consentendo ai dipendenti di continuare a lavorare volontariamente da casa fino al luglio 2021", ha dichiarato Nneka Norville, portavoce di Facebook. Norville ha aggiunto che Facebook sta dando 1.000 euro a ogni dipendente per "esigenze di home office". Anche Google ha recentemente esteso la possibilità di fare smart working fino a luglio 2021.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata