Exor, utile 2012 cala a 398 mln, cedola invariata, vola valore attivi

Torino, 16 apr. (LaPresse) - Exor ha chiuso il 2012 con un utile consolidato in calo a 398,2 milioni di euro dai 504,2 milioni dell'esercizio precedente. E' quanto emerge dalla nota con i conti approvati dal cda. La capogruppo Exor Spa ha tuttavia visto balzare il risultato netto del 156% a 150,5 milioni (58,7 milioni nel 2011). Il consiglio di amministrazione di Exor ha approvato una proposta di dividendo invariata per l'esercizio 2012, pari a 0,3350 euro per azione ordinaria, a 0,3867 euro per azione privilegiata e a 0,4131 euro per azione risparmio. Il monte cedole totale è di massimi 78,7 milioni di euro. Vola a 7,62 miliardi di euro al 31 dicembre 2012 il Net Assue Value, ovvero il valore netto degli attivi, di Exor, a fronte dei 6,32 miliardi della fine del 2011. La posizione finanziaria netta è peggiorata di 200,1 milioni di euro, attestandosi in negativo di 525,9 milioni. Exor prevede per il 2013 "un risultato positivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata