Exor, PartnerRe rifiuta offerta da 6,4 miliardi dollari

Torino, 4 mag. (LaPresse) - PartnerRe dice di no all'offerta d'acquisto di Exor da 6,4 miliardi di dollari. Ad annunciare il rifiuto alla proposta della holding del gruppo Agnelli è una nota della società di riassicurazioni, che sottolinea invece "ulteriormente il proprio impegno" nei confronti del progetto di fusione con Axis Capital. L'offerta di Exor, stando alla nota, si è arenata sul prezzo. La società di riassicurazioni spiega infatti che "nonostante i numerosi tentativi" da parte del cda di negoziare sul prezzo, "Exor ha affermato che 130 dollari per azione sarebbe stata la sua offerta migliore e unica" e la due diligence sarebbe stata solo "confermativa", senza alcun miglioramento sul prezzo. Secondo il board "all'unanimità" di PartnerRe, che è stato assistito da consulenti esterni, la proposta della holding del gruppo Agnelli non assegna un valore "adeguato e corretto" alla società di riassicurazioni, "in quanto non riconosce pienamente la forza del suo bilancio e il valore del suo franchise". Al contrario, ritiene il cda di PartnerRe, la fusione con Axis Capital ha "notevole potenziale a lungo termine" e porterà a sinergie per "almeno 200 milioni di dollari". I termini della fusione con Axis sono inoltre stati migliorati e, precisa il comunicato, consentono il pagamento de un dividendo straordinario una tantum di 11,50 dollari per azione ordinaria di PartnerRe prima della chiusura del contratto. Il presidente della società di riassicurazioni, Jean-Paul Montupet, parla di una proposta di Exor che "ha significativamente sottovalutato" il valore di PartnerRe e, dunque, dopo "tre settimane di discussioni" sul prezzo e una valutazione "molto attenta e approfondita" è stato deciso che "ulteriori discussioni non sarebbero state produttive". Montupet ha precisato inoltre che il cda del gruppo delle riassicurazioni è "molto soddisfatto dei nuovi termini concordati con Axis Capital" ed è "molto eccitato" dalla prospettiva della fusione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata