Exor, Covéa non va avanti con acquisizione PartnerRe

Milano, 12 mag. (LaPresse) - I francesi di Covéa non andranno avanti con l'acquisizione di PartnerRe, società di riassicurazione interamente di proprietà di Exor. In una nota la holding del gruppo Agnelli fa sapere che di essere stata avvisata che Coveà non onorerà i termini del memorandum of understanding siglato lo scorso 3 marzo. Covéa "non ha mai suggerito l'esistenza di un cambiamento sfavorevole sostanziale - incluso il rischio legato alla pandemia - o qualsiasi altro problema in PartnerRe che giustificherebbe il suo rifiuto di onorare i propri impegni ai sensi del Mou", spiega Exor.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata