Eurozona: Fmi riduce stime crescita di 0,2% a +1,2% nel 2015
(Finanza.com) Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha ridotto dello 0,2% le stime di crescita sulla zona euro nel 2015. Secondo le nuove previsioni contenute nel World Economic Outlook, pubblicato oggi, il Pil dell'Eurozona registrerà un +1,2% quest'anno e un +1,4% nel 2016 (-0,3% rispetto alle stime di ottobre). A pesare saranno i rischi di deflazione che rallenteranno l'attività economica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata