Eurostat: Produzione industriale eurozona +0,6% a luglio, +1,9% annuo

Bruxelles (Belgio), 14 set. (LaPresse) - La produzione industriale è salita dello 0,6% nell'eurozona a luglio, recuperando dal calo dello 0,3% registrato a giugno. Lo rileva Eurostat, precisando che su base annua la produzione mostra a luglio un incremento dell'1,9% nell'area della moneta unica. Nel mese l'indice sale nell'Ue a 28 dello 0,3% su mese e dell'1,8% rispetto a dodici mesi prima.

Tra gli Stati membri per i quali i dati sono disponibili, i maggiori incrementi mensili della produzione industriale sono stati registrati a luglio in Irlanda (+7,2%), Grecia (+4,3%), Croazia (+3,6%) e Lettonia (+ 2,8%), e le diminuzioni più rilevanti in Danimarca (-4,6%), Svezia (-2,1%) e Malta (-1,8%). Su base annua, i maggiori incrementi della produzione industriale sono stati registrati in Irlanda (+17,9%), Slovacchia (+11,9%), Lettonia (+8,3%), Malta (+ 7,7%) e Repubblica ceca ( +7,2%), mentre i cali più vistosi sono stati rilevati in Estonia (-5,9%), Paesi Bassi (-4,4%), Grecia (-1,5%), Francia e Finlandia (entrambi -1,4%). L'Italia ha segnato un balzo su giugno dell'1,1%, mentre su anno ha registrato un incremento della produzione del 2,7%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata