Eurostat: Nel 2014 deficit eurozona cala al 2,6%, debito sale a 92,1%

Bruxelles (Belgio), 21 ott. (LaPresse) - Nel 2014 il deficit nell'eurozona è sceso dal 3% del Pil dell'anno precedente al 2,6%, mentre il debito pubblico è cresciuto dal 91,1% di fine 2013 al 92,1%. Lo rileva Eurostat. Se si considera l'Unione europea nel complesso, il deficit è sceso dal 3,3% al 3,0% del Pil, mentre il debito pubblico è aumentato dall'85,5% all'86,8%. Italia al secondo posto, dietro la Grecia, per il debito più alto in rapporto al Pil, con un 132.3%, mentre il deficit è al 3%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata