Eurostat: Disoccupazione eurozona stabile al 7,5% in settembre

Milano, 31 ott. (LaPresse) - La disoccupazione nell'eurozona è stabile al 7,5% in settembre, lo stesso tasso di agosto, mentre su anno si conferma in flessione dall'8% di settembre 2018. Lo rileva Eurostat, precisando che la disoccupazione dell'area euro resta ai minimi da luglio 2008. Il tasso di disoccupazione nell'Ue a 28 è del 6,3% a settembre, stabile rispetto ad agosto e in calo dal 6,7% di settembre dello scorso anno. L'istituto statistico dell'Ue sottolinea che i più alti tassi di disoccupazione sono stati osservati in Grecia (16,9% a luglio 2019), Spagna (14,2%) e Italia (9,9%). La disoccupazione giovanile si attesta a settembre al 15,9% nell'area dell'euro. I livelli più alti sono ancora una volta in Grecia (33,2% nel secondo trimestre del 2018), Spagna (32,8%) e Italia (28,7%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata