Eurostat: Disoccupazione eurozona stabile al 10,3% a novembre

Bruxelles (Belgio), 6 gen. (LaPresse) - Il tasso di disoccupazione nell'eurozona si è attestato al 10,3% a novembre, stabile rispetto a ottobre e in crescita di 0,3 punti percentuali sullo stesso mese dello scorso anno. Lo rileva Eurostat, sottolinenado che nell'Unione europea a 27 Paesi la disoccupazione si è attestata a novembre al 9,8%, invariata rispetto al mese precedente è in crescita rispetto al 9,6% registrato a novembre 2010.

Eurostat stima 23,674 milioni uomini e donne disoccupati nell'Ue a 27, di cui 16.372.000 nella zona euro, a novembre. Rispetto a ottobre, il numero dei disoccupati è salito di 55mila unità nell'Ue a 27 e di 45mila nella zona euro. Rispetto all'anno precedente, la disoccupazione è aumentata di 723mila unità nel 27 e di 587mila nell'area della moneta unica. I più alti tassi di disoccupazione sono stati registrati in Spagna (22,9%, contro il 20,4% di un anno prima) e in Grecia (18,8%). In Italia il tasso, annunciato ieri dall'Istat, è all'8,6% a novembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata