Europee, Boccia: "Aspettiamo il voto, serve che l'Ue sfidi Cina e Usa"

"Aspettiamo il 26 maggio. Serve una Europa che metta al centro lavoro, occupazione e dotazione infrastrutturale transnazionale. E che accetti la sfida con Usa e Cina. La sfida è tra il Europa e mondo esterno e non tra i paesi dell'Europa". Così Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria a margine degli Stati generali dell'Education a Torino. "C'è un nodo risorse che riguarda la prossima manovra economica, che è rilevante, e su questo speriamo che subito dopo la campagna elettorale si apra un tavolo in cui si possano coniugare le ragioni del consenso con quelle che abbiamo definito dello sviluppo", ha aggiunto Boccia commentando la possibilità di stanziare un miliardo per le famiglie ipotizzata dal vicepremier Luigi Di Maio.