Etihad, in I semestre ricavi record a 3,2 mld dollari, passeggeri +22%

Roma, 8 lug. (LaPresse) - Etihad Airways ha registrato una crescita a due cifre dei volumi di passaggeri e cargo nel primo semestre del 2014, segnando un fatturato record in aumento a 3,2 miliardi di dollari. Lo riferisce in una nota la compagnia degli Emirati Arabi. A bordo di Etihad hanno viaggiato 6,7 milioni di passeggeri, con un incremento del 22% rispetto ai 5,5 milioni di gennaio-giugno 2013. Etihad Cargo ha trasportato 268.713 tonnellate di merci e posta nel corso del primo semestre, con un incremento su anno del 25%, dato che dovrebbe spingere il giro d'affari del 2014 a 1 miliardo di dollari.

Il presidente e ceo della compagnia area emiratina, James Hogan, ha dichiarato che "in un momento in cui l'industria aerea globale ha avuto difficoltà per gli elevati prezzi del carburante, la forte concorrenza e il rallentamento del mercato cargo, Etihad ha raggiunto numeri da record". Hogan ha aggiunto che "abbiamo piani ambiziosi per costruire sopra questo slancio nella seconda metà del 2014, con più di cinque destinazioni inserite nella nostra rete globale, e l'entrata in servizio degli innovativi Airbus A380 e Boeing 787, che rafforzeranno il nostro status di leader di mercato". I volumi di passeggeri e cargo sono stati spinti dalla crescita veloce del network globale di Etihad, con 98 destinazioni operative entro la fine del primo semestre del 2014. Entro fine anno le mete disponibili saliranno a 103, incluso il volo da e per Roma. Le partnetrship e le alleanze siglate dalla compagnia hanno portato il 23% dei ricavi totali per quanto riguarda i passeggeri, percentuale pari a 471 milioni di dollari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata