Esodati, Confindustria: Tassa 3% è iniqua e colpisce consumi

Roma, 25 ott. (LaPresse) - Il contributo di solidarietà del 3% sui redditi sopra i 150 mila euro per dare copertura finanziaria alla salvaguardia degli esodati "è alquanto iniquo e si aggiunge a un prelievo analogo" che era già previsto dal cosiddetto decreto Salva Italia. Lo ha detto il vicepresidente di Confindustria per lo sviluppo economico, Aurelio Regina, a 'Radio Anch'io' di Radio1. Secondo Regina quella interessata "è l'unica fascia di popolazione che spende. Noi siamo in una situazione drammatica di consumi interni, se non riusciamo a riattivare questo meccanismo le esportazioni, che stanno a loro volta rallentando, non riusciranno a risollevare il Paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata