Equitalia: Quasi 50mila domande per le rate-bis, accolto il 97% delle richieste

Roma, 8 giu. (LaPresse) - A due mesi dalla scadenza per aderire alla rateizzazione-bis sono state presentate 48.485 domande e di queste ne sono state già concesse 47.049 (97%) per un importo dilazionato di oltre 1,2 miliardi di euro. Sono i dati, riferiti da Equitalia, sulla nuova possibilità a disposizione dei contribuenti dallo scorso mese di marzo e riservata a chi per legge ha perso il beneficio della dilazione dei pagamenti alla data del 31 dicembre 2014.

In vista della scadenza Equitalia ricorda che il provvedimento consente a cittadini e imprese in difficoltà di usufruire di nuove condizioni favorevoli per regolarizzare la loro situazione debitoria. Ci sono però alcuni limiti rispetto alle regole generali sulla rateizzazione: il nuovo piano concesso non è prorogabile e decade in caso di mancato pagamento di due rate anche non consecutive (anziché 8 rate). Le dilazioni di pagamento rappresentano circa la metà dei volumi riscossi annualmente. Ad oggi sono attive circa 2,9 milioni di rateizzazioni per un importo dilazionato di 30,5 miliardi di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata