Eni: titolo rialza la testa a Piazza Affari. Saipem snobba il downgrade di Exane
(Finanza.com) I titoli legati al petrolio rialzano la testa dopo la frenata di ieri, quando a New York il Wti ha aggiornato i minimi degli ultimi sei anni sotto quota 44 dollari al barile. Sempre ieri a destabilizzare il comparto era stato l'annuncio da parte di Royal Dutch Shell di tagliare di 15 miliardi di dollari i suoi investimenti nei prossimi tre anni. Oggi invece prevalgono gli acquisti su Eni (+0,90% a 15,06 euro), che sfrutta la promozione a buy arrivata dagli analisti di Investec, e su Saipem (+1,70% a 7,985 euro), che invece snobba la bocciatura di Exane a underperform.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata