Energia, Pricewise: Aumenta chi cambia gestore,oltre 5% utenti in 2015
Il 63,5% si è informato attivamente sulle opportunità di risparmio derivanti dalle offerte di libero mercato per le utenze domestiche

Quasi 9 italiani su 10 sono stati contattati telefonicamente almeno una volta negli ultimi 3 mesi per offerte di cambio gestore per i servizi di energia, telecomunicazione o internet. Il 73,4% ha però interrotto immediatamente la conversazione. E' quanto emerge da una ricerca condotta da Human Highway per Pricewise. Un dato che va apparentemente a scontrarsi con il significativo incremento degli 'switchers' - coloro cioè che passano a un nuovo contratto per le utenze domestiche -, che nel 2015 hanno superato per la prima volta in modo deciso la soglia del 5% che ha caratterizzato gli ultimi 10 anni, segnando un avvicinamento alle medie europee per quanto riguarda la fornitura di energia elettrica.

 

Degli italiani che hanno deciso di cambiare fornitore, segnala Pricewise, il 63,5% si è informato attivamente sulle opportunità di risparmio derivanti dalle offerte di libero mercato per le utenze domestiche, principalmente via web. Mentre il 32,5% dichiara di essersi affidato, prima dello switch, a informazioni provenienti da rappresentanti, agenti di commercio o dalla pubblicità tradizionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata