Electrolux taglia posti lavoro e costi per 770 mln dollari all'anno

Stoccolma (Svezia), 15 nov. (LaPresse/AP) - La svedese Electrolux ha in programma un taglio dei costi pari a circa 5,1 miliardi di corone all'anno (770 milioni di dollari) e ridurrà i posti di lavoro a causa della crisi economica mondiale. La compagnia produttrice di elettrodomestici ha riferito di essere stata "profondamente colpita" dal declino dell'indice di fiducia dei consumatori in Europa e America del Nord e dall'aumento dei costi di materie prime. Il programma sui tagli dovrebbe consentire di risparmiare 2,6 miliardi di corone (390 milioni di dollari) in più rispetto al piano precedente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata