Electrolux, ad: Vogliamo restare in Italia, ma tagliare costo lavoro

Roma, 4 feb. (LaPresse) - "Vogliamo restare in Italia e non abbiamo intenzione di andare via, ma vogliamo essere sicuri che quello che facciamo abbia una base competitiva". Lo ha detto l'amministratore delegato di Electrolux Italia, Ernesto Ferrario, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato. "Noi non abbiamo mai proposto la diminuizione del 40% degli stipendi - ha aggiunto Ferrario - abbiamo chiesto solo la continuazione della formula '6+2', con sei ore di lavoro pagate da noi e due da un contributo di solidarietà da parte del Governo". L'a.d. di Electrolux Italia ha spiegato ancora che "abbiamo bisogno di un aiuto di tutte le parti per ridurre il costo lavoro: non vogliamo arrivare a livelli di Polonia e Romania, ma abbiamo messo un target di riduzione del 15% che ci sembra possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata