Editoria, LaPresse conferma il trend positivo
Editoria, LaPresse conferma il trend positivo

Dopo la frenata globale 'Covid' l'Agenzia continua a macinare numeri e a investire in assunzioni

 Nel drammatico scenario attuale, dove il mondo del lavoro globale è scosso da una ondata di licenziamenti e migliaia di aziende fronteggiano criticità inedite nel proseguire il proprio business, occorre nuotare controcorrente con ancora maggior forza. 

 Questo impegno LaPresse lo ha preso da mesi e continua a rilanciare per portare ossigeno alla propria attività, mandando anche un chiaro messaggio alla business community nazionale. Dopo la grande frenata produttiva a causa del Covid-19 e l’estrema incertezza che attanaglia le previsioni economiche di larghi settori dell’economia globale, LaPresse continua a macinare numeri importanti e investe la sua buona tenuta in assunzioni, lavoro e futuro. 

 Un numero su tutti: compresi i 9 già comunicati il 1°, nel mese di settembre l’organico LaPresse aumenterà complessivamente di 11 unità con l’assunzione di due ulteriori giornalisti nelle sedi di Milano e Roma. 

 Il lavoro svolto fino ad oggi sta portando frutti positivi, LaPresse investe tali frutti e le proprie migliori energie per ampliare progetti e prospettive a beneficio del futuro di tutta l’azienda, con la speranza di offrire un auspicio e un messaggio positivo e di rilancio al mondo dei media e al sistema economico e produttivo in generale. 

 A presto per nuovi sviluppi. Stay tuned! 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata