Edilizia, sindacati: Con la crisi 300mila posti di lavoro persi

Roma, 20 gen. (LaPresse) - Il settore delle costruzioni ha pagato la crisi con oltre 300mila occupati in meno, l'aumento dell'illegalità e dell'irregolarità del lavoro e l'indebolimento complessivo di un sistema di imprese già fortemente destrutturato. E' quanto affermano Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil nel comunicato sulla piattaforma unitaria in vista della manifestazione del settore, indetta per il prossimo 3 marzo a Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata