Edilizia, crollano compravendite immobili: -23% in terzo trim. 2012

Roma, 15 apr. (LaPresse) - Crollano le compravendite di immobili: nel terzo trimestre 2012 (il dato quindi si riferisce a diversi mesi fa) sono pari - secondo le rilevazioni Istat - a 134.984 le convenzioni notarili per compravendite immobiliari, ovvero i passaggi di proprietà, in calo del 23,1% rispetto allo stesso periodo del 2011. Le convenzioni per la compravendita di unità immobiliari ad uso abitazione ed accessori (125.903 nel III trimestre 2012), rappresentano il 93,3% delle convenzioni rogate, a fronte di un contenuto 6% per le convenzioni di compravendita di unità immobiliari ad uso economico (8.065) e di un residuale 0,7% per quelle relative agli immobili ad uso speciale e le multiproprietà (1.016).

Le convenzioni per il trasferimento di proprietà di unità immobiliari ad uso economico raggiungono il loro vertice negativo (-25,7%); significativa è anche la variazione tendenziale per i trasferimenti di proprietà degli immobili ad uso abitazione ed accessori (-23,6%); in ambedue i casi si tratta del calo tendenziale più elevato a partire dal primo trimestre 2008. Le convenzioni ad uso residenziale registrano, nello stesso trimestre, il calo tendenziale più marcato nel Nord-est (-25,4%), nel Nord-ovest (-24,7%) e nelle città non metropolitane (-24,1%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata