EADS-BAE Systems, salta fusione tra i due colossi

Londra (Regno Unito), 10 ott. (LaPresse/AP) - Fallisce il negoziato per la fusione tra i colossi della difesa e dell'aerospaziale, BAE Systems e EADS. Ad annunciare l'abbandono del progetto di integrazione è stata BAE, che ha spiegato che i due gruppi "hanno deciso di chiudere le discussioni" a causa degli interessi contrastanti tra i governi coinvolti. La fusione avrebbe creato un colosso globale con più di 70 miliardi di euro di fatturato e 220.000 dipendenti, gruppo che sarebbe capace di scavalcare Boeing, concorrente di EADS, diventando leader di mercato. Il piano di fusione è stato ostacolato dalle obiezioni politiche di Regno Unito, Francia e Germania. Il governo francese detiene una quota in EADS del 15%, partecipato anche dal gruppo tedesco Daimler al 22,5%. Il governo britannico non detiene alcuna partecipazione in BAE, che è stata privatizzata nel 1980, ma ha mantenuto un diritto di veto sulle fusioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata