Draghi: Stati Ue operino con urgenza su governance

Roma, 25 gen. (LaPresse) - "La crisi dei debiti sovrani ha messo a nudo molte debolezze a lungo neglette, innanzitutto l'inadeguatezza della governance europea: per il suo superamento sono ora chiamati ad operare con drammatica urgenza tutti gli Stati membri". Così il presidente della Bce, Mario Draghi, in un messaggio letto alla cerimonia per l'assegnazione dei premi Leonardo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata