Draghi: Regole Ue sui conti siano più anticicliche e vincolanti

Milano, 19 set. (LaPresse) - La prima priorità per prevenire una nuova crisi "è rendere le politiche fiscali nazionali più efficaci incoraggiando i governi a costruire 'cuscinetti'. Per questo, dobbiamo 'riaccendere' la fiducia nelle regole fiscali rendendole più anticicliche e più vincolanti". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nel suo intervento alla conferenza organizzata dal Jacques Delors Institute di Berlino. "Durante la crisi abbiamo visto come la mancanza di spazio fiscale, necessario per stabilizzare l'economia, possa creare un circolo vizioso di bassa crescita, aumento degli spread obbligazionari e calo dei prestiti nel settore bancario. Ciò può a sua volta produrre una frammentazione finanziaria", ha avvertito Draghi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata