Draghi: La ripresa accelera, non rivedremo la politica monetaria
"Non abbiamo ancora visto prove sufficienti a modificare la nostra valutazione", spiega il presidente Bce

 "Una revisione dell'attuale orientamento della politica non è giustificata in questa fase". Così il presidente della Bce, Mario Draghi, parlando a Francoforte. "Non abbiamo ancora visto prove sufficienti a modificare in maniera significativa la nostra valutazione delle prospettive dell'inflazione, che rimangono subordinate a un grado molto consistente di accomodamento monetario", ha spiegato Draghi.

RIPRESA PROGREDISCE. "La ripresa sta progredendo e può ora guadagnare slancio" ha aggiunto Draghi. "La ripresa sta venendo alimentata da un circolo virtuoso di aumento di consumi, crescita dell'occupazione e dei salari", ha spiegato Draghi, segnalando che nel corso dell'ultima riunione del Consiglio direttivo della Bce le stime di crescita per i prossimi anno sono state riviste "leggermente in rialzo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata