Draghi: Italia svalutò lira 7 volte, inflazione toccò 223%

Pisa, 15 dic. (LaPresse) - "Dal varo del sistema monetario europeo la lira fu svalutata sette volte, eppure la crescita della produttività fu inferiore a quella dell'euro a 12, la crescita del prodotto pressappoco la stessa, il tasso di occupazione ristagnò" e "allo stesso tempo l'inflazione toccò cumulativamente il 223% contro il 126% dell''area euro a 12". Lo ha sottolineato il presidente della Bce Mario Draghi, questa mattina a Pisa, dove gli è stato conferito dalla Scuola Superiore Sant'Anna il PhD honoris causa in Economics, in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata