Draghi: Italia agisca con rapidità, rischio effetto negativo su debito

Roma, 12 ott. (LaPresse) - "Occorre agire con rapidità. E' stato già perso troppo tempo. Aumenti dei tassi di interesse della dimensione di quelli verificatisi negli ultimi tre mesi, se protratti, avrebbero l'effetto di vanificare in non piccola parte le misure approvate con i decreti legge convertiti in settembre, con un ulteriore possibile effetto negativo sul costo del debito, in una spirale che potrebbe risultare ingovernabile". Così il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, in merito alla crisi italiana, aprendo i lavori del congresso 'L'Italia e l'economia internazionale, 1861-2011' a palazzo Koch.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata