Draghi: Governi facciano la loro parte con riforme strutturali

Washington (Usa), 24 set. (LaPresse) - "I rischi del sistema finanziario e dei debiti sovrani sono strettamente intrecciati. I governi interessati devono fare la loro parte, agendo con forza per rafforzare posizioni di bilancio e rafforzare la competitività attraverso riforme strutturali realizzate secondo un calendario concreto". Così Mario Draghi, governatore della Banca d'Italia, al Comitato finanziario e monetario internazionale che è riunito a Washington.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata