Draghi: Crescita rallenta e resterà debole per un certo periodo

Milano, 19 set. (LaPresse) - La crescita in Europa "sta rallentando rispetto alle altre economie avanzate" e secondo le stime "resterà debole per un certo periodo". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nel suo intervento in una conferenza organizzata dal Jacques Delors Institute di Berlino. La bassa crescita, ha avvertito Draghi, "aggrava le pressioni sulle finanze pubbliche e la disoccupazione, specialmente tra i giovani e non qualificati; accresce le questioni distributive sui mercati aperti e crea una falsa percezione tra il pubblico che il protezionismo sia la soluzione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata