Draghi: Crescita eurozona rallenta più del previsto

Milano, 23 set. (LaPresse) - La crescita dell'eurozona "ha subito un forte rallentamento, più di quanto avessimo previsto in precedenza". Lo afferma il presidente della Bce, Mario Draghi, nella sua ultima audizione alla commissione Econ del Parlamento europeo come banchiere centrale dell'eurozona. "Questo rallentamento - prosegue Draghi - è principalmente dovuto alla debolezza del commercio internazionale in un ambiente di persistenti incertezze legate alle politiche protezionistiche e ai fattori geopolitici".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata