Dl Rilancio, via libera dal Cdm
Dl Rilancio, via libera dal Cdm

Il provvedimento vale 55 miliardi. Il premier Conte: "Vale 2 manovre, lavoro incredibile"

ll Decreto Rilancio è stato approvato. Il provvedimento (oltre 250 articoli, 55 miliardi stanziati) ha subito gli ultimi ritocchi dai dicasteri prima del formale via libera da Palazzo Chigi. Il premier Giuseppe Conte spiega che ha il peso di due manovre economiche, e che il Parlamento potrà comunque migliorarlo. "Sappiamo che c'era attesa, ogni ora di lavoro pesava, sapevamo che dovevamo intervenire quanto prima", afferma il presidente del Consiglio, sostenendo di "non aver lavorato un minuto in più del necessario".

"Ci sono 25,6 miliardi di euro per i lavoratori, per rafforzare cassa integrazione e bonus autonomi", sottolinea Conte in conferenza stampa. Poi annuncia: "Abbiamo registrato dei ritardi per la cassa integrazione in deroga, dove la procedura è farraginosa", ma "tutte le regioni si sono rese disponibili per trovare la soluzione più rapida", quindi "abbiamo snellito questa procedura".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata