Dl Fisco, salta lo scudo anti-spread per le Bcc

Roma, 28 nov. (LaPresse) - Salta la proposta di consentire alle banche non quotate, come le Bcc, di non applicare i principi contabili internazionali, dotandole del cosiddetto scudo anti-spread. La proposta era stata introdotta in un emendamento all'articolo 20 del Dl Fisco. Ma il relatore, Emiliano Fenu (M5S), al momento di dare il proprio parere, ha annunciato in Aula che quella parte dell'emendamento è stata espunta. Resta per il momento una proposta analoga per dotare dello scudo le assicurazioni, approvata in commissione Finanze. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata