Dl competitività, Cuomo: Verso stop a tariffe territoriali per Rc auto

Roma, 25 lug. (LaPresse) - "E' in arrivo un importante novità sul fronte della tutela dei consumatori nell'Rc auto. Al Senato Il viceministro allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti,a nome del Governo ha assunto l'impegno a recepire i contenuti dell'emendamento 'Cuomo' in un provvedimento legislativo a breve scadenza, per evitare le tariffe diversificate su base territoriale, a parità di parametri, che attualmente penalizzano gli automobilisti virtuosi della Campania e in particolare di Napoli. Si tratta di un risultato al quale hanno contribuito anche i gruppi di opposizione, come M5s". Lo dice il senatore del Pd Vicenzo Cuomo.

"Voglio ricordare - prosegue Cuomo - che sono da sempre impegnato sul tema della riforma dell'Rc auto, tanto è vero che, insieme con il collega capogruppo del Pd nella commissione Industria Salvatore Tomaselli ho presentato un disegno di legge complessivo, ispirato alla necessità di contenere per i consumatori i costi dell'assicurazione per la responsabilità civile, razionalizzando e rendendo più efficienti i sistemi di gestione delle fasi di accertamento e di liquidazione dei sinistri. Tra i temi affrontati nel ddl anche lo stop alle tariffe diversificate su base territoriale. Al risultato di oggi hanno contribuito tantissimi senatori campani e di tante altre Regioni ed anche colleghi come Sergio Puglia, di M5s, evidentemente superando ogni logica di appartenenza politica nel superiore interesse degli automobilisti. Proseguirà, intanto, la raccolta firme per le proposte di legge ad iniziativa popolare attivate dagli on. Impegno e Valente in materia di RC auto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata